IL CENTRO

Silja Wendelstadt

Silja Wendelstadt nasce a Brema il 14 gennaio 1933; negli anni 70 si trasferisce in Italia, e completa la sua formazione di psicologa e psicoterapeuta. Lavorerà come terapeuta, supervisore e didatta in analisi bioenergetica alla SIAB, Società Italiana di Analisi Bioenergetica. Nel 2003 le viene conferito “The European Certificate of Psychoterapy  (ECP)”.

Per oltre trenta anni si applicherà nel lavoro bioenergetico dolce con donne incinte e neonati per la promozione della loro salute e la prevenzione di patologie. E’ stata allieva e collaboratrice di Eva Reich, e con il suo supporto ed incoraggiamento ha fondato nel 1995 a Roma il Centro Studi Eva Reich, unica agenzia formativa autorizzata da Eva Reich all’insegnamento e divulgazione del metodo della Bioenergetica Dolce. In questo contesto ha svolto ricerca nel campo della prevenzione primaria.

Madre di tre figli e nonna di 7 nipoti, ci ha lasciato il 5 ottobre 2011.

Fino ad alcuni anni fa si usava dire, con una certa cautela, che l’interruzione della sequenza naturale di auto-attaccamento “non escludeva” la possibilità di effetti negativi duraturi sui neonati.

In realtà, oggi, alla luce delle più recenti scoperte anche nel campo della neurofisiologia, dobbiamo dire, con molta forza e chiarezza, che tutte le pratiche che intervengono a interrompere questo processo sono una vergogna e un vero e proprio disastro. Chiunque lavori nel campo della nascita deve contrastare questa tendenza distruttiva. Per farlo servono professionisti etici, che conoscano queste nuove ricerche e che sappiano, con la forza inoppugnabile della verifica scientifica, combattere l’ignoranza di chi, per pigrizia intellettuale o calcolo economico, industrializza la nascita.

Silja Wendelstadt

Per W. Reich era essenziale che i suoi collaboratori avessero questa capacità di
identificazione vegetativa come principale strumento per riconoscere i bisogni di madre e bambino: il senso orgonotico, cioè l’identificazione vegetativa di contatto, è una funzione del campo di energia di entrambi, madre e bambino.

Silja Wendelstadt

Se tutti i bambini e le bambine del mondo si dessero la mano farebbero un girotondo intorno al mondo Silja Wendelstadt

Il massaggio neonatale è un dialogo energetico tra chi tocca e chi viene toccato, e i benefici arrivano ad entrambi

Silja Wendelstadt

Importanza che la madre capisca il bambino e che l’unica cosa che serve per questo è che sia in contatto con  se stessa per poter ascoltare i bisogni e rispondere. Silja Wendelstadt

I was born in Germany and in 1960 I married in Italy. We lived in Naples where I gave birth to our three sons.
Since I was 18 years old I suffered from neckstiffness.  Whenever I fell in love my neck stiffened. Since the first years of the seventies I discovered Wilhelm Reich’s books (in bootleg-copies). It was immediately clear to me, that Reich’s therapy would help me.. I became an active part of the first Reichian group in Naples. Ola Raknes  a collaborator  of W. Reich in Norway, came and did vegetotherapy and taught W.Reich’s energy-concepts. We were very exited. I was immediatly convinced by Reich’s work on newborns and his idea about prevention of biopathies and self-regulation. 

Maybe it was my own memory of my difficult birth where I hurt my mother, maybe it was the difficult delivery (forceps) of our first son and the two free-flowing deliveries of two following  sons with a wise and knowing midwife (sage femme). A birth preparation-group was created and soon the leader of the group, a medical doctor and psychiatrist, began to do home-births. I assisted in birth-preparation. Leboyer came and the excitement  grew.
On request I assisted births both in hospital and home. I had become a bioenergetic doula.
 In 1980 I began my formation as a bioenergetic analyst of the SIAB.
In 1981 my family and I moved to Rome and I began my pratice as a therapist. Together with another psychologist, a gynecolgist and an obstetrician we formed a Maternity-Center . The women who came to us received cure, care, and support from pregnancy to birth and after birth. I practiced birth preparation using “Gentle Bioenergetics”and I taught my methods to birth professionals.
In the eighties I met Eva Reich. The prevention of biopathy and self-regulation from birth on was the axis around which her work revolved. I immediately began using the butterfly-massage she taught me, both with my family, with my adult patients in therapy, and added it to the activities I offered at the Center. I continued through the years to meet Eva Reich in Vienna, Oslo, Munich and to participate in her workshops. In 1996, to Eva’s great joy, I founded the Centro Studi Eva Reich in Rome..  

(19/04/2004)

Silja Wendelstadt

Le nuove conoscenze che la Gentle Bioenergetics e le discipline psiconeurosociali ci offrono oggi, ci riportano indietro, a quei “bambini del futuro” auspicati da Wilhelm Reich, che saranno i “genitori del futuro”, coloro che potranno rispecchiare al meglio i sentimenti dei loro neonati, che ieri come oggi nascono portando con sé l’energia bio-sociale-spirituale della comunicazione umana. Questi neonati aspettano soltanto che noi rispondiamo al loro bisogno di amore e di legame… Allora gli uomini e le donne del futuro potrebbero comprendersi meglio tra loro e riconoscersi come membri della stessa comunità umana (la “s-identity”, l’identità sociale citata da Gallese), e adattare intuitivamente i loro reciproci comportamenti in infiniti modi creativi.

Silja Wendelstadt

Immagina le tue mani siano pennelli. Disegna il tuo amore sul dorso del tuo bambino. Immagina le tue mani suonare una Melodia.

Silja Wendelstadt

E’ proprio vero, come sosteneva Wilhelm Reich, che la civiltà comincerà solo il giorno in cui la preoccupazione per il benessere dei neonati avrà la meglio su qualsiasi altra considerazione.

Il problema è che per capire un neonato bisogna nascere un’altra volta. Nascere in consapevolezza.

Il neonato viene dalla fonte, dalla sorgente. Il neonato è essenza.

Silja Wendelstadt

Ho un sogno nel cuore e nella mente …. offrire le competenze e le conoscenze per ESSERE una DOULA BIOENERGETICA, una persona che alla nascita protegge, sostiene e cura il processo bioemozionale della vita e della relazione energetica tra mamma e bebè!
Silja Wendelstadt

Corsi di formazione

advertisement advertisement

Contatto

340.2796389
info@centrostudievareich.com

Seguici

Beatrice Casavecchia

Psicologa | Orgonoterapeuta |Assistente Sociale

beatricecasavecchia@gmail.com
info@centrostudievareich.com

Iscriviti alla nostra newsletter

11 + 13 =

Webdesign by Christian Korff

Pin It on Pinterest

Share This